Roma Fotofestival 2013 - bando


IL CONCORSO

L’Associazione Culturale Roma FotoFestival, in collaborazione con la Scuola Romana di Fotografia e Cinema e la Casa della Fotografia ed insieme al II Municipio, al Comune di Roma, alla Provincia di Roma e alla Regione Lazio, indice la V Edizione del concorso video/fotografico, denominato nelle edizioni precedenti San Lorenzo FotoFestival e ora divenuto Roma FotoFestival. Il concorso è aperto ai giovani degli Istituti di Educazione Primaria e Secondaria nazionali, nonché a foto/videoamatori, fotografi o filmaker professionisti. L’Associazione nominerà una giuria qualificata che si occuperà di selezionare e premiare i migliori lavori pervenuti.

I PREMI

Verrà messo in palio un montepremi complessivo pari a euro 15.000,00, in denaro e in borse di studio per Corsi di Fotografia e di Cinema di vario livello presso la Scuola Romana di Fotografia e Cinema.

La giuria assegnerà:
• 3 premi in denaro ai primi 3 classificati nella categoria “Ex allievi/Professionisti”;
• 3 premi in borse di studio ai primi 3 classificati nella categoria “Non professionisti”;
• 3 premi in denaro o in borse di studio ai primi 3 classificati nella categoria “Cinema”.

La giuria si riserva di segnalare ulteriori autori che riterrà meritevoli.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE E DATA DI CONSEGNA

Per partecipare al concorso sarà necessario attenersi alle seguenti modalità di iscrizione:
• Compilare il Modulo d’iscrizione A per partecipanti maggiorenni o il Modulo d’iscrizione B per partecipanti minorenni;
Compilare la Liberatoria A per soggetto ripreso per partecipanti maggiorenni o la Liberatoria B per soggetto ripreso per partecipanti minorenni, obbligatoria qualora vengano riprese delle persone.
Entrambi i moduli possono essere scaricati sul sito del Roma FotoFestival (www.romafotofestival.com) o ritirati presso la sede della Scuola Romana di Fotografia e Cinema, in via Giosuè Borsi 18, 00197 Roma.

pdfpdfpdfpdf
Clicca sull'icona e scarica il modulo d'iscrizione A per maggiorenni
(formato pdf)
Clicca sull'icona e scarica il modulo d'iscrizione B per minorenni
(formato pdf)
Clicca sull'icona e scarica la liberatoria A per maggiorenni
(formato pdf)
Clicca sull'icona e scarica la liberatoria B per minorenni
(formato pdf)
• Preparare il materiale fotografico e video nelle modalità richieste nella sezione “come inviare le immagini” (vedi sotto)
• Le immagini dovranno pervenire nelle modalità indicate entro e non oltre il 31 MAGGIO 2013. E’ possibile consegnare il materiale richiesto (CD o DVD + Modulo d’iscrizione + eventuali liberatorie) scegliendo una delle seguenti modalità:
• a mano presso la sede della Scuola Romana di Fotografia e Cinema, in via Giosuè Borsi 18, 00197 Roma – dal lunedì al venerdì dalle 10:30 alle 19:30;
• invio postale ad Associazione Culturale Roma FotoFestival, viale Parioli 74, 00197 Roma (farà fede il timbro postale).

PROGRAMMA MANIFESTAZIONE

11/09/2013
Inaugurazione Roma FotoFestival, lettura portfolio gratuita previa iscrizione, esposizione mostra opere allievi della Scuola Romana di Fotografia e Cinema a.a. 2012/13

12/09/2013 – 14/09/2013
Open Days – Incontri e workshops di fotografia e cinema, lectures e letture portfolios gratuite

18/09/2013
Premiazione finale e assegnazione premi, esposizione delle opere partecipanti al concorso selezionate dalla giuria

CATEGORIE – TEMI – DESCRIZIONE

La partecipazione al concorso è gratuita ed è aperta a tutti, senza limiti di età.
Il tema di quest’anno è: Il Municipio II – Architetture e spazi di qualità a Roma, Flaminio/Parioli/Pinciano/Salario/e parte del quartiere Trieste (vedi mappa)

mappa

(clicca sulla mappa per una versione a risoluzione maggiore)


Per le categorie “Ex allievi/Professionisti” e “Non professionisti”:
Il partecipante potrà scegliere se concorrere a uno o tutti i seguenti temi:

DAL VECCHIO AL NUOVO
I lavori fotografici dovranno essere ambientati nel II Municipio mettendo in evidenza alcuni aspetti della convivenza tra il vecchio e il nuovo. Il tema potrà essere affrontato tramite approcci trasversali, dal Reportage alla Paesaggistica, o riprendendo la tradizione della fotografia Architettonica. Si potrà inoltre porre un occhio estraneo al modo in cui la vita contemporanea convive con le preesistenze storiche ed architettoniche.

I VOLTI E I LUOGHI
Questi due concetti, posti in contrappunto, aprono prospettive tematiche ampie e complesse. Per “volti” si intendono le persone; per “luoghi” si intendono gli spazi del II Municipio, che possono essere i luoghi culturali (l’Auditorium, il Maxxi, i teatri, le sedi universitarie); i luoghi d’incontro (le piazze, le attività commerciali, i ristoranti); gli spazi verdi (i parchi, i campi sportivi, il Tevere); gli spazi religiosi (catacombe, chiese, luoghi di culto).

IL QUARTIERE E LE CATEGORIE SOCIALMENTE SVANTAGGIATE
In quale misura il II Municipio adotta strategie e sfrutta le proprie possibilità per agevolare la vita quotidiana delle categorie socialmente più svantaggiate? Quali realtà sono socialmente impegnate? I bambini, gli anziani, i diversamente abili, sono categorie di persone che spesso trovano nella città numerosi ostacoli per avere una qualità della vita che sia “normalizzata”. Si potrà raccontare una storia immaginando uno spazio ideale; trasformare con la fantasia una situazione di degrado in un messaggio positivo e propositivo, cercando di aprire gli occhi e tentando di sensibilizzare il prossimo attraverso i propri obiettivi.

Per la categoria “Cinema”:
Il tema è libero, purché la storia raccontata sia ambientata nel II Municipio e che il suddetto luogo eserciti una funzione narrativa o fortemente caratterizzante.

GIURIA

La giuria è composta da professionisti del settore e personalità della cultura.
L’organizzazione del Roma Fotofestival si riserva la facoltà, in assoluta discrezione, di sospendere, abolire o modificare i premi in denaro, le borse di studio o altri premi previsti dal bando, qualora il materiale ricevuto non fosse considerato soddisfacente e/o per qualsiasi altro motivo ritenesse opportuno.

COME INVIARE LE IMMAGINI

Si prega di rispettare alla lettera le seguenti indicazioni al fine di facilitare il compito della giuria:

Materiale fotografico:
• Per la categoria “Ex allievi/Professionisti”: il progetto richiesto dovrà essere composto da un minino di 10 ad un massimo di 15 immagini.
• Per la categoria “Non professionisti”: il progetto richiesto dovrà essere composto da un minino di 1 ad un massimo di 5 immagini.
Le immagini dovranno essere inviate esclusivamente in formato digitale Jpeg qualità massima (10-12) su supporto ottico (CD o DVD), sul quale dovranno essere scritti nome e cognome del partecipante e categoria per cui si concorre.

Le dimensioni e la risoluzione delle immagini dovranno essere le seguenti:
• Se le immagini vengono realizzate con una fotocamera digitale di qualsiasi tipo, si dovrà utilizzare la massima risoluzione e qualità permessa dalla fotocamera.
• Se le immagini vengono realizzate su pellicola, l’autore dovrà occuparsi della loro scansione digitale. Le dimensioni dei files dovranno essere di 40 centimetri per il lato più lungo della foto, alla risoluzione di 300 pixel per pollice (dimensione del file 45-50 MB). Il formato dovrà essere JPEG alla massima qualità (10-12).

La Segreteria della Scuola Romana di Fotografia e Cinema sarà a disposizione per consigliare ai partecipanti alcuni laboratori di fiducia a cui rivolgersi per il servizio di scansione.

Materiale video: I video, la cui durata deve essere compresa tra 30 e 120 secondi comprensivi dei titoli di coda, potranno essere realizzati da registi italiani o stranieri con qualsiasi mezzo di ripresa video: telefoni cellulari, webcam, macchine fotografiche digitali, videocamere palmari, videocamere semi-professionali o professionali, purché la qualità dell’immagine sia tale da permetterne la fruizione su ogni tipo di supporto e su schermo cinematografico. Potranno essere realizzati anche in lingua straniera con i sottotitoli in italiano. Ogni autore può partecipare con un massimo di tre video. I registi dovranno compilare il Modulo di iscrizione e, dove necessario, la liberatoria per il soggetto ripreso, da far pervenire insieme a una copia del materiale finale in CD o DVD, nelle modalità sopra indicate, sul quale dovranno essere scritti nome e cognome del partecipante e categoria per cui si concorre. I filmati che non verranno consegnati nel formato CD o DVD non verranno presi in considerazione. I vincitori dei tre premi si obbligano ad indicare nei titoli di testa la partecipazione al concorso video con l’inserimento del logo della Scuola Romana di Fotografia e Cinema.

PATERNITA’ DELLE OPERE

I partecipanti al concorso garantiscono la propria paternità delle fotografie e video inviati.
I partecipanti al concorso garantiscono di essere titolari esclusivi di tutti i diritti d'autore e di utilizzazione economica connessi alle fotografie e video inviati.
L'Associazione Culturale Roma FotoFestival è esonerata da ogni responsabilità civile o penale, domanda o rivendicazione, che venga avanzata da terzi sul materiale inviato in ordine alla paternità dell'opera o alla titolarità di diritti d'autore o di utilizzazione economica sull'opera medesima.

DIRITTI SULLE OPERE

I partecipanti al concorso rimangono titolari del diritto d'autore e di utilizzazione economica sulle fotografie e video inviati.
I partecipanti al concorso, con la sottoscrizione del Modulo di iscrizione, autorizzano l'Associazione Culturale Roma FotoFestival e gli organizzatori del concorso ad utilizzare ed a riprodurre con qualsiasi mezzo e in qualsiasi modalità il materiale inviato, per le finalità e le attività connesse al concorso, nonché per le iniziative di promozione delle future edizioni della Manifestazione. Per le predette finalità le fotografie ed i video potranno essere utilizzati dall'Associazione Culturale Roma FotoFestival e dagli organizzatori del concorso in ogni tempo senza necessità di preventivo preavviso all'autore. L'autorizzazione all'utilizzo delle fotografie e dei video è concessa all'Associazione a titolo gratuito.

GARANZIE DEI PARTECIPANTI ED ESENZIONE DA RESPONSABILITA’ DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE ROMA FOTOFESTIVAL

I partecipanti garantiscono che le immagini presentate al concorso che ritraggono individui sono state prodotte con il preventivo consenso dei soggetti raffigurati e che gli stessi sono stati preventivamente o successivamente informati della destinazione, dell'utilizzo e della diffusione della propria immagine per le finalità connesse alla partecipazione al concorso Roma FotoFestival. I partecipanti che inviano materiale fotografico e/o video che ritrae individui devono allegare obbligatoriamente la Liberatoria all'impiego delle immagini per le finalità del Roma FotoFestival rilasciata dai soggetti raffigurati, nel caso di maggiorenni, o dai genitori dei soggetti raffigurati, nel caso di minorenni. In mancanza della Liberatoria, le fotografie ed i video non saranno ammesse a partecipare al concorso. L'Associazione Culturale Roma FotoFestival è esonerata da ogni responsabilità civile o penale, domanda o rivendicazione, che venga avanzata, anche con riguardo alla violazione del diritto all'immagine ai sensi dell'art. 10 cod. civ. e/o attinente ai diritti relativi al ritratto ai sensi degli artt. 96 e 97 della Legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni, che ricadrà esclusivamente sul fotografo/videomaker. L'Organizzazione della Manifestazione si riserva la facoltà di escludere dal concorso i partecipanti che a suo insindacabile giudizio hanno presentato materiale ritenuto non idoneo, offensivo o lesivo dei diritti sopra menzionati.

RESTITUZIONE DEL MATERIALE

Il materiale inviato ed i relativi supporti (CD o DVD) non saranno restituiti. Il materiale inviato sarà conservato negli archivi dell'Associazione Culturale Roma FotoFestival. L'Associazione Culturale Roma FotoFestival è esentata da ogni responsabilità nei confronti dei partecipanti per la perdita o distruzione del materiale inviato.

PRIVACY

Informativa ai sensi dell'art. 13 D. Lgs. 196/2003

L'Associazione Culturale Roma FotoFestival è tenuta a fornire ai partecipanti al concorso ed ai soggetti raffigurati nelle immagini inviate per la partecipazione al concorso alcune informazioni in merito al trattamento dei dati personali effettuato per lo svolgimento dell'attività inerenti alla Manifestazione. Ogni partecipante ed ogni soggetto raffigurato riveste la qualità di interessato, ossia di soggetto al quale si riferiscono i dati oggetto della presente informativa. I dati relativi agli interessati vengono raccolti mediante la compilazione del Modulo di Iscrizione o delle Liberatorie e sono utilizzati ai fini dello svolgimento delle attività inerenti al concorso denominato Roma FotoFestival. I dati personali degli interessati potrà essere inserita nei documenti cartacei o informatici del Roma FotoFestival. I dati sono trattati mediante strumenti manuali, informatici e telematici, con garanzia di sicurezza e riservatezza. I dati saranno trattati dall'Associazione per tutta la durata della Manifestazione, nonché successivamente, per l’espletamento delle attività connesse all'organizzazione delle future edizioni. Per tali fini, i dati personali potranno essere comunicati in qualsiasi forma anche a terzi. L'Associazione, nel corso della Manifestazione, può venire a conoscenza di dati sensibili che riguardano i partecipanti o i soggetti raffigurati. Ai sensi dell’art. 4 del D. Lgs. 196/2003, sono definiti quali dati sensibili, “i dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale”. Tali dati possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante. Il Titolare del trattamento dei Dati è l'Associazione Culturale Roma FotoFestival. Secondo le norme del D. Lgs. 196/2003, i trattamenti dei dati sopra citati saranno improntati ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, di tutela della riservatezza. In relazione al trattamento di tali dati, gli interessati potranno esercitare i diritti previsti dall'articolo 7 del menzionato decreto, in quanto applicabile.

Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) 1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

FORO COMPETENTE

Per tutte le controversie derivanti dal presente bando di concorso sarà competente esclusivamente il Foro di Roma.